OFM_fraternitas

La tua vita è un cantico di lode

Modalità per fare un lascito

Come fare un lascito alla Fondazione OFM Fraternitas

Scegliere di fare un testamento solidale non vuol dire necessariamente lasciare tutti i propri beni a una ONLUS/ETS. Al contrario è possibile scegliere diverse forme di sostegno. Hai la possibilità di destinare:

Una somma di denaro

Un bene mobile

Opere d’arte, gioielli, automobili

Un bene immobile

Case, terreni, negozi

Azioni, titoli di investimento

In presenza di eredi è possibile destinare alla Fondazione OFM Fraternitas Onlus uno o più beni mentre in assenza di eredi si può nominare la Fondazione quale erede universale.

Gli strumenti per effettuare un lascito

Testamento olografo

Il testamento viene scritto personalmente e consiste in un semplice foglio di carta che deve essere:

  • scritto a mano dal testatore (con penna)
  • da lui stesso datato (giorno, mese e anno)
  • firmato (nome e cognome).

I tre requisiti sono necessari al fine di rendere valido il testamento. Il testamento olografo non deve essere scritto neppure in parte da altre persone e non si devono utilizzare mezzi meccanici come computer o macchina per scrivere a pena di invalidità.
Questa forma di testamento è la più economica. È sempre possibile e può essere opportuno rivolgersi al notaio per adottare tutte le cautele e verificare la correttezza delle disposizioni.

Testamento pubblico

Il testamento pubblico è un atto notarile. Il testatore detta le sue volontà ad un notaio in presenza di due testimoni. Il testamento riporta l’indicazione del luogo e della data e viene fi rmato dal notaio, dal testatore e dai testimoni e rimane custodito presso lo studio notarile.

Testamento segreto

È redatto come il testamento olografo ma viene sigillato e consegnato al notaio alla presenza di due testimoni. Solo il testatore conosce il contenuto di questo documento.
Con il testamento hai la possibilità di decidere come destinare quanto possiedi, avendo cura di preservare, nel rispetto della legge, le quote di patrimonio disponibile qualora ci fossero eredi “legittimari” (coniuge, figli, genitori). Il testamento è un atto semplice, libero, sempre revocabile.

Vuoi avere maggiori informazioni?